Sono sposato ma gestisco i miei soldi: ecco perché

Sono assolutamente convinto che quando ti sposi, tutti gli aspetti della tua vita dovrebbero essere combinati, comprese le tue finanze. Detto questo, penso anche che sia vantaggioso per le coppie avere i propri conti bancari separati oltre a quelli comuni. Mentre alcuni potrebbero dire che sembra egoistico avere conti separati, ecco perché amo gestire i miei soldi:


IN PASSATO HO LOTTO CON I SOLDI.

Crescendo, sono stato certamente viziato. Sebbene i miei genitori si assicurassero che avessi un lavoro non appena avevo 14 anni, mi era permesso di spendere i miei soldi come volevo e non avevo molte responsabilità. Quando sono arrivato al college e ho dovuto iniziare a pagare per le mie cose essenziali, sono sempre finito a corto di soldi. Sono stato pessimo con il budget e l'ho portato nel mio primo anno di matrimonio, dove ho speso troppo e ho risparmiato. Non è stato fino al secondo anno di matrimonio che mio marito mi ha detto che dovevo imparare a fare il budget ed essere consapevole delle mie abitudini di spesa. Avere il mio account mi mette a capo di quelle buone abitudini ad ogni acquisto.

VOGLIO ESSERE RESPONSABILE DELLE MIE FATTURE.

Sebbene condividiamo i nostri conti, ce ne sono alcuni di cui mi sento personalmente responsabile. Ho la fattura della mia carta di credito ogni mese e il pagamento dell'auto da quando ho aggiornato il mio veicolo. Pago anche per il nostro account Hulu poiché lo uso molto più di mio marito. Avere le mie bollette da pagare e di cui essere responsabile mi aiuta a essere consapevole di come spendo e di quanto devo risparmiare. Pagare alcune delle mie bollette dal mio conto mi aiuta anche a essere grato per le cose che mio marito copre ogni mese, il che ci avvicina come coppia.

VOGLIO PARTECIPARE ALLE NOSTRE FINANZE.

Anche se mio marito è il cervello finanziario di noi due, non voglio restare in disparte disinteressato. Voglio avere un ruolo attivo nella gestione del denaro e il modo più semplice è avere un account da cui pago le bollette e tengo traccia delle mie transazioni. Mi piace potermi sedere con mio marito e leggere insieme i libri.

VOGLIO MOSTRARE A MIO MARITO CHE SIAMO PARTNER.

Non aspettarmi che mio marito sia totalmente responsabile delle nostre finanze dimostra che voglio essere partner alla pari con lui e non è solo. Se siamo a corto di soldi, risparmiamo insieme. Se stiamo andando bene, festeggiamo insieme. È uno sforzo bilaterale che è possibile solo perché ho la stessa posta in gioco nella gestione dei nostri soldi.


VOGLIO TENERE TRACCIA DI QUANTO STO PORTANDO.

Tutti i soldi che guadagniamo sono i nostri soldi, ma voglio essere in grado di vedere esattamente quanto ricavo da ogni busta paga e dove sta andando nello specifico. Questo mi aiuta a risparmiare meglio e a fare obiettivi per la mia carriera. Mi piace poter vedere a colpo d'occhio dove vanno i miei soldi senza dover separare i miei guadagni dai miei mariti.